Irregolarità sui tamponi, blitz della Finanza: sospesi i vertici di un laboratorio di analisi cliniche in Toscana

Nei giorni scorsi, i “baschi verdi” del comando provinciale della guardia di Finanza di Firenze hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misure interdittive per la durata di 12 mesi, nei confronti del rappresentante e di un direttore di laboratorio di analisi cliniche di una società attiva nel settore della diagnostica da esami clinici con sedi operative sul territorio toscano. L’ipotesi di reato è frode nelle pubbliche forniture ex art. 356 c.p. e il provvedimento giudiziario fa seguito a indagini condotte dal nucleo di polizia economico-finanziaria delle “fiamme gialle” fiorentine.

Clicca qui per leggere l’articolo completo