La scomparsa della presidente Jole Santelli, il cordoglio dei Biologi calabresi

Stupore, incredulità, tristezza. La scomparsa improvvisa di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria, ha gettato nello sconforto i Biologi calabresi, da tempo impegnati in un dialogo proficuo con la “vulcanica” governatrice cosentina. “Siamo sgomenti e affranti” ha commentato il dott. Franco Scicchitano, delegato ONB per la regione Calabria. “Proprio in questi giorni – ha proseguito – avevamo concordato con lei un incontro che, con la disponibilità che da sempre ne ha contraddistinto l’operato, la presidente aveva già fissato per la prossima settimana. Insieme avremmo parlato della messa a punto dei tanti progetti che, con la Regione, stiamo portando avanti per il rilancio della nostra categoria”. “La scomparsa di Jole Santelli, già parlamentare e sottosegretario, valente avvocato, donna appassionata e coraggiosa, lottatrice indomita, rappresenta una perdita dolorosa per noi. Una ferita profonda e difficilmente rimarginabile per la nostra regione e per tutte le istituzioni. A nome di tutti i Biologi calabresi, il mio pensiero commosso e le nostre più sentite condoglianze ai suoi familiari” ha concluso Scicchitano.