Covid-19, inquinamento, impronta ecologica e clima: lo studio dei Biologi dell’ASBSF Cosenza

Covid-19: inquinamento, impronta ecologica e clima“: pubblichiamo lo studio dei colleghi biologi Teresa Pandolfi, Giovanni Misasi e Matteo Olivieri, componenti del Comitato tecnico-scientifico dell’Associazione Scientifica Biologi Senza Frontiere (ASBSF) di Cosenza, pubblicato sull’ultimo numero del “Giornale dei Biologi on line“. Lo studio si inserisce nel solco del position paper della Società Italiana di Medicina Ambientale (2020), oltre che dei dati dell’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA) e dell’OCSE (2020), e del working paper dell’università di Harvard (Wu et al., 2020), in base ai quali il meccanismo di contagio del Covid-19 sembrerebbe collegato all’inquinamento atmosferico, che funge da vettore di trasporto del coronavirus. D’altronde, anche le rilevazioni ambientali condotte in Calabria dall’Associazione Scientifica Biologi Senza Frontiere (ASBSF) durante il periodo del lockdown, sembrano confermare tale ipotesi, nel confronto con altre regioni italiane.

Clicca qui per scaricare e leggere lo studio