ONB, Ministero della Salute e Conferenza delle Regioni siglano l’intesa: anche i Biologi potranno somministrare il vaccino anti-Covid. Ecco cosa prevede il Protocollo

Anche i biologi somministreranno i vaccini anti Covid-19. Lo prevede l’intesa firmata dal presidente dell’ONB Vincenzo D’Anna, con il ministro della Salute, Roberto Speranza ed il presidente della Conferenza delle Regioni e delle province autonome, Massimiliano Fedriga. L’accordo stabilisce che gli iscritti all’ONB potranno inoculare le dosi vaccinali all’interno di centri preposti e previa partecipazione ad un corso di formazione specifico, organizzato dall’Istituto Superiore di Sanità. La partecipazione dei biologi alla campagna di immunizzazione della popolazione sarà su base volontaria. “Ringrazio, a nome del Consiglio dell’Ordine nazionale dei Biologi, tutte le istituzioni politiche e burocratiche del nostro Paese che hanno collaborato alla realizzazione di questo protocollo”, ha commentato D’Anna. “I biologi, che per statuto e vocazione sono al servizio della vita, potranno contribuire ulteriormente alla tutela della salute dei cittadini e proseguire la battaglia contro il Covid-19 intrapresa lo scorso anno” ha concluso il presidente dell’ONB.

Clicca qui per leggere i contenuti del Protocollo